Gruppo di Pisa

Sfoglia la rivista


  • Elisa Tira - Qualche suggestione sull'equilibrio fra istanze politiche e istanze giurisdizionali

    29 NOVEMBRE 2017

    SOMMARIO: 1. Aspetti fisiologici e patologici della tensione tra giudici e legislatore (e conseguenze di quelli patologici sulla certezza del diritto). – 2. L’evoluzione delle relazioni tra giudici comuni e Corte costituzionale: un ulteriore fattore di crisi del rapporto tra giudici e legislatore? – 2.1. L’obbligo imposto ai giudici di dimostrare nell’ordinanza di rimessione di aver tentato l’interpretazione conforme a Costituzione. – 2.2. L’enfasi posta sul “dialogo” tra giudici comuni e Corti europee. – 2.3. Il ridimensionamento del giudizio incidentale di costituzionalità confermato dai dati. – 3. Alcune considerazioni sulle possibili soluzioni per un riequilibrio tra istanze politiche e istanze giurisdizionali.

    Leggi l'articolo (in pdf)


  • Stefania Leone - Automatismi legislativi, presunzioni assolute e bilanciamento

    29 NOVEMBRE 2017

    SOMMARIO: 1. Gli automatismi quale categoria legislativa “sospetta”; 2. Un inquadramento della struttura degli automatismi a partire dalla composizione del loro rapporto con le presunzioni assolute; 3. Limite della ragionevolezza e discrezionalità legislativa: impostazione del ragionamento; 4. Automatismi e uguaglianza: l’ordinamento di fronte a un bivio. 5. Lo scrutinio di costituzionalità sugli automatismi legislativi tra rispondenza ai dati di esperienza e rilevanza dei beni da mettere a bilanciamento.

    Leggi l'articolo (in pdf)


  • Alessia Careri - L'influenza del ne bis in idem europeo sui criteri in materia di concorso di norme

    22 SETTEMBRE 2017

    SOMMARIO: 1. “Doppio binario” sanzionatorio e ne bis in idem: in particolare, la condanna dell'Italia da parte della Corte Edu nel caso Grande Stevens. - 2. Un quadro ancora in via di definizione: le soluzioni adottate dalla giurisprudenza interna per porre fine al contrasto. - 2.1. La via dell'interpretazione convenzionalmente orientata dell'art. 649 c.p.p. - 2.2. La strada tracciata dall'art. 117, comma 1, della Costituzione. - 2.3. La tesi dell’applicazione diretta dell’art. 50 Cdfue. - 2.4. La tesi dell’applicazione diretta dell’art. 4 Prot. 7 della Cedu. - 2.5. La via dell’applicazione del principio del ne bis in idem sostanziale. - 3. Lo stato dell'arte in tema di bis in idem e concorso apparente di norme amministrative e penali. - 4. La concezione europea del principio di specialità: un approccio “sostanziale”? - 5. Il ne bis in idem convenzionale all'esame della Consulta: la pronuncia n. 200/2016. - 6. Segue: L’impatto dell’evoluzione interpretativa del divieto di bis in idem convenzionale sul concorso apparente di norme. - 7. Conclusioni.

    Leggi l'articolo (in pdf)

  • Numero, autore, sezione e argomenti:

  • Alessio Vaccari - I fondamenti teorici dell’utilità sociale

    22 SETTEMBRE 2017

    SOMMARIO:1. Il sintagma “utilità sociale” nell’articolo 41 della Costituzione: una clausola generale?; 2. L’illuminismo scozzese; 3. Il dibattito in Assemblea costituente; 4. Clausole generali: un tentativo di classificazione; 5. L’utilità sociale come “clausola generale in senso stretto” con alcuni tratti caratterizzanti; 6. Alla ricerca della nozione di utilità sociale; 7. Un apparente paradosso.

    Leggi l'articolo (in pdf)

  • Numero, autore, sezione e argomenti:

  • Antonio Arena - L'esternazione del pubblico potere

    22 SETTEMBRE 2017

    L'oggetto della ricerca fin qui svolta (e quindi del mio intervento) è l'esternazione del pubblico potere, cioè del complesso degli organi pubblici. Può essere utile situarla storicamente per meglio illustrarne gli obiettivi. [segue]

    Leggi l'articolo (in pdf)

  • Numero, autore, sezione e argomenti:

  • Elena Demichelis - La responsabilità della Pubblica Amministrazione, in materia di contratti pubblici

    22 SETTEMBRE 2017

    L’intervento si propone di presentare i risultati dell’indagine condotta sulle questioni dibattute in materia di natura giuridica ed elementi costitutivi della responsabilità dell’amministrazione pubblica, in particolare nel settore dei contratti pubblici. [segue]

    Leggi l'articolo (in pdf)

  • Numero, autore, sezione e argomenti:

  • Gianluca Marolda - Organizzazione e potere: il caso della Presidenza della Repubblica

    22 SETTEMBRE 2017

    SOMMARIO: Introduzione. Su una nuova prospettiva di studio della posizione costituzionale del Presidente della Repubblica- 1. Cenni sull’organizzazione interna del Segretariato Generale della Presidenza della Repubblica- 2. Sulla prassi degli Uffici del Segretariato- 2.1. Il potere di rinvio delle leggi- 2.2. Il potere di grazia- 3. Nel nome della leale collaborazione

    Leggi l'articolo (in pdf)

  • Numero, autore, sezione e argomenti:

  • Ilaria De Cesare - Ritorno alla Costituzione: dall’integrazione valoriale alla centralità del testo. Una rilettura dell’interpretazione letterale

    22 SETTEMBRE 2017

    SOMMARIO: 1. Premessa: la Costituzione, il testo, le parole. Precisazioni metodologiche e presupposti d’indagine – 2. La lettura della Costituzione e il “pregiudizio letterale” - 2.1. Gli svantaggi dell’interpretazione valoriale: la fuga dal testo - 2.2. Il ritorno al testo con l’interpretazione letterale - 3. Le caratteristiche linguistiche del testo costituzionale – 3.1. L’aspirazione all’eternità e la rigidità costituzionale – 3.2. Il concetto di vaghezza e la sua incidenza sulla distinzione tra principi e regole - 4. Original intent e original meaning quali argomenti interpretativi nella giurisprudenza della Corte Costituzionale – 5. Alcune considerazioni conclusive sul ruolo dell’interpretazione letterale nella tutela dei diritti fondamentali.

    Leggi l'articolo (in pdf)

  • Numero, autore, sezione e argomenti:

  • Marco Polese - La delega legislativa nella crisi economica e le trasformazioni della forma di governo

    22 SETTEMBRE 2017

    SOMMARIO: 1. Introduzione. - 2. La progressiva dilatazione degli elementi dell’art. 76 Cost. - 2.1. I principi e criteri direttivi. - 2.1.1. In particolare: la compatibilità con la riserva assoluta di legge. - 2.2. (segue) Gli oggetti. - 2.2.1. In particolare: la delega c.d. taglia leggi. - 2.3. (segue) Il termine. - 2.3.1. In particolare: le deleghe correttive e integrative. - 3. Le tendenze recenti. - 3.1. Il ricorso alla questione di fiducia. - 3.2. I maxiemendamenti. - 3.3. I pareri delle Commissioni parlamentari e del Consiglio di Stato. - 3.4. I rapporti fra decreto-legge, legge di conversione e delega legislativa. - 4. Quali possibili rimedi? - 4.1. La riforma dei regolamenti parlamentari. - 4.2. Il ruolo del Comitato per la legislazione. – 4.3. Il ruolo del Presidente della Repubblica. - 4.4. Il controllo da parte della Corte costituzionale. - 4.5. Una nuova stagione per i pareri parlamentari?

    Leggi l'articolo (in pdf)

  • Numero, autore, sezione e argomenti:

  • Mariarosa Vicario - I fatti nel giudizio incidentale di legittimità costituzionale

    22 SETTEMBRE 2017

    SOMMARIO: 1. Introduzione: la rilevanza dei fatti nel giudizio incidentale di legittimità costituzionale – 2. Il giudizio di legittimità costituzionale tra “astrattezza” e “concretezza” – 3. I fatti che entrano nel giudizio di legittimità costituzionale: i legislative facts – 4. I fatti scientifici – 5. Come la giurisprudenza si apre alla scienza: l’amicus curiae dinanzi alla Corte Suprema – 6. Limiti del sindacato. Discrezionalità del legislatore?

    Leggi l'articolo (in pdf)

  • Numero, autore, sezione e argomenti:

  • Stefano Bissaro - L’ambito di operatività del principio di legalità penale: i confini della materia penale, tra diritto nazionale e diritto europeo

    22 SETTEMBRE 2017

    SOMMARIO: 1. Premessa e finalità dello studio - 2. I confini della materia penale nell’ordinamento interno: tra riserva di legge, auto-qualificazione legislativa e possibili “truffe delle etichette” - 3. I confini della matière pénale nel sistema europeo: nascita ed evoluzione della giurisprudenza Engel - 4. Materia penale vs. matière pénale: lo stato dell’arte, alla luce della più recente giurisprudenza costituzionale - 5. Sul ruolo e sulle responsabilità del giudice comune: considerazioni intorno ai limiti dell’interpretazione convenzionalmente conforme in materia penale - 6. Le implicazioni, sul versante delle garanzie, della (ri)qualificazione in termini sostanzialmente penali: coesistenza o assimilazione dei due paradigmi? - 7. Riflessioni conclusive: alcune aperture della giurisprudenza (di merito e costituzionale) in ordine alle potenzialità espansive dell’art. 25, secondo comma, Cost.

    Leggi l'articolo (in pdf)

  • Numero, autore, sezione e argomenti:

  • Michele Carducci - Tra "zone grigie" e "antecedenti" della forma di governo

    22 SETTEMBRE 2017

    SOMMARIO: 1. Premessa. - 2. Le due "cliniche" del diritto costituzionale. - 3. "Zone grigie" e "zone d'ombra". - 3. L'attenzione verso gli "antecedenti" in tempi "post-normali".

    Leggi l'articolo (in pdf)

  • Numero, autore, sezione e argomenti:

  • Omar Chessa - Relazione a Sesto Seminario annuale con i dottorandi in materie gius-pubblicistiche

    22 SETTEMBRE 2017

    SOMMARIO: 1. Stefano Bissaro – 2. Alessia Careri – 3. Alessio Vaccari – 4. Ilaria De Cesare.

    Leggi l'articolo (in pdf)

  • Numero, autore, sezione e argomenti:

  • Stefano Catalano - Valutazione della rilevanza della questione di costituzionalità ed effetto della decisione della Corte sul giudizio a quo

    10 LUGLIO 2017

    Sommario: 1. Rilevanza ed effetti della decisione della Corte costituzionale nel giudizio a quo come elementi centrali del sistema in via incidentale; 2. La valutazione della rilevanza; 3. Casi significativi nei quali la valutazione della rilevanza è stata ‘elastica’; 4. Considerazioni complessive sul controllo sulla rilevanza; 5. Decisioni ‘non problematiche’ nel sistema incidentale quanto ad effetti nel giudizio a quo; 6. Decisioni ‘problematiche’ nel sistema incidentale quanto ad effetti nel giudizio a quo: le decisioni additive di principio; 7. segue: la modulazione nel tempo degli effetti delle decisioni di accoglimento; 8. Conclusioni

    Leggi l'articolo (in pdf)


  • Michela Troisi - Attività istruttoria, conseguenze finanziarie e modulazione degli effetti temporali delle decisioni

    10 LUGLIO 2017

    SOMMARIO: 1. Premessa e delimitazione dell’indagine; 2. Alcune notazioni preliminari: “sentenze di spesa”, “conseguenze finanziarie”, “equilibrio di bilancio”; 3. L’istruttoria formale: il dato quantitativo; 3.1 L’oggetto della richiesta della Corte: il contesto (ossia l’impatto) economico-sociale e le conseguenze propriamente finanziarie; 3.2 I destinatari delle richieste istruttorie; 3.3 Il rapporto tra le ordinanze istruttorie in materia finanziaria e le decisioni di merito; 4. Il ruolo della Sezione autonoma per la documentazione degli oneri finanziari del Servizio studi della Corte costituzionale; 4.1 L’attività della Sezione e il rapporto con l’istruttoria formale; 5. Il disegno di legge A.S. 1952 (XVII legislatura, deposito del 9 giugno 2015); 6. La modulazione degli effetti retroattivi delle decisioni: un inquadramento; 7. L’escamotage dell’incostituzionalità differita; 8. Le decisioni di spesa del 2015: quale spazio per l’istruttoria?; 9. Osservazioni conclusive.

    Leggi l'articolo (in pdf)


  • Roberto Pinardi - Il problema dell’impatto della declaratoria d’incostituzionalità alla luce del ruolo della corte nel sistema

    10 LUGLIO 2017

    SOMMARIO: 1. Premessa.- 2. È legittimo che la Corte si preoccupi dell’impatto delle proprie decisioni? - 2.1. Accoglimento e situazioni di maggiore incostituzionalità - 2.2. Bilanciamento di interessi, regole processuali, conseguenze finanziarie. - 3. La nozione di illegittimità costituzionale su cui poggia il ragionamento del giudice delle leggi in casi del genere. - 4. Comportamenti della Consulta volti a prevenire un impatto dirompente della declaratoria d’incostituzionalità. - 4.1. Le esternazioni del Presidente della Corte. - 4.2. La gestione dei tempi del processo costituzionale. - 5. Strategie decisionali. - 5.1. La Corte non accoglie. - 5.2. La limitazione degli effetti della pronuncia caducatoria. - 6. Considerazioni conclusive.

    Leggi l'articolo (in pdf)


  • Elisa Olivito - Il fatto nel giudizio sulle leggi

    30 GIUGNO 2017

    SOMMARIO: 1. I fatti a Corte: le ragioni di un rinnovato interesse e le necessarie cautele. – 1.2. I fatti rilevanti per la Corte costituzionale, al di là dell’istruttoria. – 2. Il parametro costituzionale: concetti-valvola e apprezzamento di elementi fattuali fra interpretazione e dinamicità della Costituzione. – 3. L’oggetto della questione di legittimità costituzionale: presupposti di fatto della legge, giudizio di eguaglianza/ragionevolezza e diritto vivente. – 3.1. Leggiprovvedimento, presupposti fattuali degli atti aventi forza di legge e vizi formali della legge. – 4. I fatti e il tempo: anacronismi legislativi, incostituzionalità sopravvenuta e situazioni di carattere straordinario. – 5. Il giudizio di legittimità costituzionale “alla prova dei fatti”: quale Corte costituzionale, quale (teoria della) Costituzione.

    Leggi l'articolo (in pdf)


  • Marilisa D'Amico - La Corte Costituzionale e i fatti: istruttoria ed effetti delle decisioni

    30 GIUGNO 2017

    SOMMARIO: 1. Considerazioni introduttive sull’importanza di un diritto processuale costituzionale e sull’“occasione persa” della riforma delle norme integrative del 2008 - 2. La Corte non può “fare tutto da sola”: considerazioni sul problematico seguito di alcune decisioni manipolative - 3. Spunti per un ricorso ai poteri istruttori formali basato su criteri oggettivi a partire dal modello tedesco e della Corte europea dei diritti dell’uomo - 4. La sfida posta dalle questioni di rilevanza scientifica: perché non è più eludibile il problema dell’attivazione formale dei poteri istruttori [segue]

    Leggi l'articolo (in pdf)


  • Antonio Iannuzzi - Istruttoria e valutazioni tecnico-scientifiche

    30 GIUGNO 2017

    SOMMARIO: 1. Premessa. – 2. Cosa si intende con la locuzione “valutazioni tecnico-scientifiche”? – 3. Il sindacato su “regole” e “norme tecniche” e l’emersione di due nuove categorie di “fatti” che assumono rilievo nel giudizio costituzionale. – 4. Lo scarso rilievo dei precedenti casi di istruttoria formalizzata. - 5. Le leggi in materia scientifica come (nuovo) tipo di fonte rinforzata. - 6. I punti fermi nella giurisprudenza costituzionale sulle scientific questions: a) il primario rilievo dell’accertamento delle competenze. [segue]

    Leggi l'articolo (in pdf)

  • Numero, autore, sezione e argomenti:

  • Michele Nisticò - Le problematiche del potere istruttorio nelle competenze della Corte

    30 GIUGNO 2017

    SOMMARIO: 1. Una premessa sulla rilevanza del fatto nei giudizi (in tutti i giudizi) devoluti alla cognizione della Corte costituzionale. – 2. Le disposizioni che disciplinano il potere istruttorio della Corte costituzionale e la loro portata normativa. – 3. Il concreto esercizio del potere istruttorio da parte della Corte costituzionale. – 3.1. Nel giudizio sulle leggi. – 3.1.1. In via incidentale. – 3.1.2. In via principale. – 3.2. Nei giudizi per conflitto. – 3.2.1. Tra enti. – 3.2.2. Tra poteri. – 3.3. Alcune considerazioni di sintesi. – 4. Il mancato esercizio del potere istruttorio. Giustificazioni e conseguenze sugli assetti del processo costituzionale. – 5. L’istruttoria della Corte costituzionale ed i modelli processuali di riferimento. – 6. Il d.d.l. AS 1952/2015. Il tentativo di disciplinare, in chiave reattiva, una nuova particolare modalità di esercizio del potere istruttorio della Corte. – 7. Notazioni conclusive. L’istruttoria nel panorama del diritto processuale costituzionale e la valenza del diritto delle prove nei giudizi costituzionali.

    Leggi l'articolo (in pdf)


GdP banner rivista

Cliccando su un numero, un autore, la sezione o un argomento in calce a ciascun contributo verranno presentati tutti i contributi corrispondenti. E' possibile anche cercare un autore o il titolo di un contributo utilizzando la casella di ricerca presente in alto a destra su tutte le pagine.

Newsletter

Iscriviti alla newsletter per rimanere informato sulle nostre attività.

Do il mio consenso al trattamento dei dati secondo normativa sulla privacy.

box associazione

box rivista

box eventi

© 2017 ASSOCIAZIONE GRUPPO DI PISA c/o Dipartimento di Diritto Pubblico • Università di Pisa • Piazza dei Cavalieri, 2 • 56126 PISA • C.F. 93041090502

 

realizzato da ilmiositojoomla.it

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti. Continuando la navigazione su questo sito accetti che vengano utilizzati.