Gruppo di Pisa

Relazioni

  • Massimo Siclari - Introduzione al tema: l’abolizione del Cnel

    24 NOVEMBRE 2014

    Questo breve contributo al Seminario organizzato dall’Associazione “Gruppo di Pisa” è stato elaborato con l’intento di fornire una mera introduzione alla discussione sul tema che mi è stato assegnato: pertanto, mi limiterò a ricordare le caratteristiche dell’intervento di revisione riguardante il Consiglio Nazionale dell’Economia e del Lavoro ed a riassumere il dibattito che si è svolto finora al riguardo.

    Leggi l'articolo (in pdf)

  • Numero, autore, sezione e argomenti:

  • Matteo Carrer - Buon senso e pregiudizio: ovvero, la crisi dei valori costituzionali

    03 SETTEMBRE 2012

    SOMMARIO: 1. Un’apparente divagazione. – 2. L’Italia è una Repubblica democratica, fondata sul consumo? – 3. «Questi sono i miei principi. Qualora non vi piacessero… beh, ne ho degli altri». – 4. Conclusioni.

    Leggi l'articolo (in pdf)

  • Numero, autore, sezione e argomenti:

  • Matteo Carrer - Partecipazione e controllo. Il rapporto tra democrazia e partecipazione alla prova del livello regionale e locale

    06 GIUGNO 2014

    SOMMARIO: 1. Problemi introduttivi: la necessità di una ricerca “circolare”. - 2. Partecipazione e democrazia. Un’ipotesi per un modello di descrizione. - 3. Dagli statuti alla prassi: gli strumenti della partecipazione. - 4. Considerazioni conclusive.

    Leggi l'articolo (in pdf)

  • Numero, autore, sezione e argomenti:

  • Matteo De Nes - Il diritto all’istruzione nella crisi economica e le scuole paritarie

    18 SETTEMBRE 2015

    SOMMARIO: 1. Crisi economica e riforma della scuola: la vexata quaestio circa il finanziamento pubblico alla scuola privata e la prospettiva della ragionevolezza e della proporzionalità; 2. “Senza oneri per lo Stato”: un dibattito mai sopito. Vecchi e nuovi argomenti dottrinali e la situazione fattuale; 3. La giurisprudenza costituzionale in materia di finanziamento delle scuole private; 4. La recente giurisprudenza amministrativa e di legittimità a confronto; 5. La possibile interpretazione della clausola “senza oneri per lo Stato” alla luce delle categorie di regola e principio; 6. Nuovi spunti interpretativi dalla giurisprudenza costituzionale nel tempo della crisi, tra definizione del nucleo essenziale dei diritti e principi di ragionevolezza e di roporzionalità; 7. Finanziamento delle scuole private paritarie e scrutinio di proporzionalità; 8. Considerazioni conclusive: lo spazio delle scuole private paritarie nel nucleo essenziale del diritto all’istruzione.

    Leggi l'articolo (in pdf)

  • Numero, autore, sezione e argomenti:

  • Matteo Losana - Diseguaglianze e obblighi contributivi

    19 GIUGNO 2015

    SOMMARIO: 1. Delimitazione dell’indagine - 2. La torsione «solidaristica» impressa dalla Costituzione all’obbligazione tributaria - 3. Il progressivo indebolimento della «torsione solidaristica» del dovere di contribuzione fiscale. Il ruolo della giurisprudenza costituzionale - 4. La capacità contributiva come criterio fondamentale di giustizia tributaria che opera sia verso il basso (garantendo chi, in concreto, non è in grado di sopportare l’imposizione), sia verso l’alto (obbligando chi, in concreto, è comunque in grado di sopportare il sacrificio economico).

    Leggi l'articolo (in pdf)

  • Numero, autore, sezione e argomenti:

  • Michela Troisi - Attività istruttoria, conseguenze finanziarie e modulazione degli effetti temporali delle decisioni

    10 LUGLIO 2017

    SOMMARIO: 1. Premessa e delimitazione dell’indagine; 2. Alcune notazioni preliminari: “sentenze di spesa”, “conseguenze finanziarie”, “equilibrio di bilancio”; 3. L’istruttoria formale: il dato quantitativo; 3.1 L’oggetto della richiesta della Corte: il contesto (ossia l’impatto) economico-sociale e le conseguenze propriamente finanziarie; 3.2 I destinatari delle richieste istruttorie; 3.3 Il rapporto tra le ordinanze istruttorie in materia finanziaria e le decisioni di merito; 4. Il ruolo della Sezione autonoma per la documentazione degli oneri finanziari del Servizio studi della Corte costituzionale; 4.1 L’attività della Sezione e il rapporto con l’istruttoria formale; 5. Il disegno di legge A.S. 1952 (XVII legislatura, deposito del 9 giugno 2015); 6. La modulazione degli effetti retroattivi delle decisioni: un inquadramento; 7. L’escamotage dell’incostituzionalità differita; 8. Le decisioni di spesa del 2015: quale spazio per l’istruttoria?; 9. Osservazioni conclusive.

    Leggi l'articolo (in pdf)


  • Michela Troisi - Incidentalità e giudici a quibus

    28 GENNAIO 2020

    Leggi l'articolo (in pdf)

  • Numero, autore, sezione e argomenti:

  • Michela Troisi - L’accesso alla giustizia costituzionale in Italia e in Francia dopo la riforma del 2008

    18 SETTEMBRE 2014

    Sommario: 1. Le ragioni di un raffronto; 2. Italia. Gli elementi di diffusione del sistema: oscillazioni ed elementi di consolidamento; 2.1 Il canone dell’interpretazione conforme; 2.2 I rapporti con il diritto dell’Unione e con la CEDU; 2.3 La problematica ammissibilità nella sentenza n. 1 del 2014: cenni; 3. Francia. La faticosa evoluzione del controllo sulla costituzionalità delle leggi; 4. La riforma del 2008: attivazione normativa e prime (e provvisorie) indicazioni sul rendimento; 5. Alcune notazioni conclusive.

    Leggi l'articolo (in pdf)

  • Numero, autore, sezione e argomenti:

  • Michele Carducci - Tra "zone grigie" e "antecedenti" della forma di governo

    22 SETTEMBRE 2017

    SOMMARIO: 1. Premessa. - 2. Le due "cliniche" del diritto costituzionale. - 3. "Zone grigie" e "zone d'ombra". - 3. L'attenzione verso gli "antecedenti" in tempi "post-normali".

    Leggi l'articolo (in pdf)

  • Numero, autore, sezione e argomenti:

  • Michele Massa - Diseguaglianza e condizioni personali. Una polemica sull’eguaglianza

    19 GIUGNO 2015

    A questa relazione è stato affidato il compito di aprire la discussione in merito al confine tra diseguaglianze consentite (lecite, opportune o anche doverose) e vietate, intendendo in via di prima approssimazione il concetto di diseguaglianza in senso lato, comprensivo sia delle differenze di trattamento giuridico, sia delle differenze di fatto non contrastate dal diritto.

    Leggi l'articolo (in pdf)

  • Numero, autore, sezione e argomenti:

  • Michele Nisticò - Kafala islamica e condizione del figlio minore

    07 GIUGNO 2013

    SOMMARIO: 1. Premessa. Le interazioni tra il diritto di famiglia islamico e quello italiano. – 2. Interazione e scontro. I casi del ripudio e della poligamia. – 3. Un’ipotesi di interazione complessa. Il caso della kafala. – 4. Il difficile inquadramento della kafala rispetto alle coordinate del nostro diritto di famiglia. – 5. Compatibilità a CEDU di eventuali compressioni del best interest del minore. – 6. Gli effetti della kafala nell’ordinamento italiano. Il limite dell’ordine pubblico e l’ipotesi della delibazione. – 7. Kafala e ricongiungimento familiare. Il caso dell’ingresso del minore affidato ad adulti stranieri. [segue]

    Leggi l'articolo (in pdf)

  • Numero, autore, sezione e argomenti:

  • Michele Nisticò - Le problematiche del potere istruttorio nelle competenze della Corte

    30 GIUGNO 2017

    SOMMARIO: 1. Una premessa sulla rilevanza del fatto nei giudizi (in tutti i giudizi) devoluti alla cognizione della Corte costituzionale. – 2. Le disposizioni che disciplinano il potere istruttorio della Corte costituzionale e la loro portata normativa. – 3. Il concreto esercizio del potere istruttorio da parte della Corte costituzionale. – 3.1. Nel giudizio sulle leggi. – 3.1.1. In via incidentale. – 3.1.2. In via principale. – 3.2. Nei giudizi per conflitto. – 3.2.1. Tra enti. – 3.2.2. Tra poteri. – 3.3. Alcune considerazioni di sintesi. – 4. Il mancato esercizio del potere istruttorio. Giustificazioni e conseguenze sugli assetti del processo costituzionale. – 5. L’istruttoria della Corte costituzionale ed i modelli processuali di riferimento. – 6. Il d.d.l. AS 1952/2015. Il tentativo di disciplinare, in chiave reattiva, una nuova particolare modalità di esercizio del potere istruttorio della Corte. – 7. Notazioni conclusive. L’istruttoria nel panorama del diritto processuale costituzionale e la valenza del diritto delle prove nei giudizi costituzionali.

    Leggi l'articolo (in pdf)


  • Michele Troisi - Famiglia e misure di sostegno: la legislazione regionale

    07 GIUGNO 2013

    SOMMARIO: 1. Premessa. La primazia del legislatore regionale nelle politiche familiari. – 2. L’evoluzione storica della tutela. La fase a “regionalismo debole” o c.d. individualista. – 2.1 La fase propulsiva. La soggettività sociale della famiglia – 3. La famiglia nelle differenti fonti regionali. – 3.1. Gli Statuti regionali. – 3.1.1. Norme programmatiche irrilevanti ma…..esistenti. – 3.2. L’ingente legislazione regionale sul welfare familiare. – 3.2. I diritti del minore. – 3.2.2. Il Garante dell’Infanzia. – 3.2.3 Le politiche di assistenza e i servizi sociali. – 3.2.4 Le politiche di istruzione. – 4. La legislazione regionale di settore che incide su diritti ed obblighi di certi modelli familiari. – 4.1 La Regione e le politiche abitative. – 4.2 (Ancora) Servizi sociali: un’eccezione “solidaristica” – 4.3. Sulla legittimità costituzionale di questa tipologia di fonti regionali. – 5. Alcuni (provocatori) rilievi conclusivi.

    Leggi l'articolo (in pdf)

  • Numero, autore, sezione e argomenti:

  • Mimma Rospi - La tutela della segretezza del diritto di voto e l’evoluzione della democrazia

    18 SETTEMBRE 2015

    SOMMARIO: 1. Le ragioni di uno studio di diritto comparato sulla tutela della segretezza del voto - 2. La Rivoluzione francese, il suffragio universale e il voto segreto - 3. Il voto palese e il voto segreto alla luce delle teorie di Carl Schmitt e John Stuart Mill - 4. Il principio della segretezza del voto nei sistemi giuridici europei - 5. Il principio della segretezza del voto nelle Carte sovrannazionali - 6. Il principio della segretezza del voto nell‘ordinamento dell‘Unione europea - 7. L‘affermazione del principio della segretezza del voto in Italia, l‘avvento della Costituzione e la scelta per il voto segreto [segue]

    Leggi l'articolo (in pdf)

  • Numero, autore, sezione e argomenti:

  • Mirko Della Malva - La storia oggetto del diritto: il difficile bilanciamento tra tutela della dignità delle vittime, libertà di manifestazione del pensiero e protezione della democrazia

    18 SETTEMBRE 2014

    Sebbene la Storia non abbia costituito oggetto di particolare interesse da parte della dottrina classica del diritto è indubbio che essa – o meglio gli eventi che ad essa gli autori della scienza storica hanno ricondotto in ragione della rispettiva rilevanza nel lungo cammino dell’umanità – sia stata sovente oggetto di considerazione da parte dei tradizionali attori istituzionali: i legislatori (anche nella loro veste di autorizzatori di decisione assunte in sede internazionale), gli organi deputati all’esecuzione, le corti giudiziali.

    Leggi l'articolo (in pdf)

  • Numero, autore, sezione e argomenti:

  • Moris Foglia - L’approccio standard nell’ambito dell’attuazione del c.d. federalismo fiscale: tra autonomia, efficienza e tutela dei diritti e delle prestazioni essenziali

    03 SETTEMBRE 2012

    SOMMARIO: 1. Il terreno d’indagine. – 2. L’approccio standard delineato dalla legge delega n. 42/2009. – 3. La concreta implementazione dell’approccio standard in alcuni attuativi. – 3.1. Il decreto legislativo n. 216/2010. – 3.1.1. Il graduale approccio verso i costi e fabbisogni standard. 3.1.2. La procedura per la determinazione dei fabbisogni standard. 3.1.3. Alcune succinte osservazioni. 3.2. Il decreto legislativo n. 68/2011. – 3.2.1. I costi e i fabbisogni standard nel settore sanitario. 3.2.2. Alcuni brevi rilievi. –. 4. Semplici annotazioni conclusive.

    Leggi l'articolo (in pdf)


  • Nannarel Fiano - Tra tutela ordinamentale e discrezionalità legislativa: le unvereinbarkeitserklärungen quale possibile modello di ispirazione per la gestione degli effetti delle sentenze di accoglimento

    30 MARZO 2020

    Leggi l'articolo (in pdf)


  • Nicola Lupo - La forma di governo italiana, quella europea e il loro stretto intreccio nella Costituzione "composita"

    05 DICEMBRE 2019

    Leggi l'articolo (in pdf)

  • Numero, autore, sezione e argomenti:

  • Nicola Pignatelli - La giustiziabilità degli atti dei partiti politici tra autonomia privata ed effettività della tutela giurisdizionale: un modello costituzionale

    27 GIUGNO 2019

    Leggi l'articolo (in pdf)


  • Nicolò Scarpellini - Atti con forza di legge e governo dell'economia

    12 GIUGNO 2019

    Leggi l'articolo (in pdf)

  • Numero, autore, sezione e argomenti:

GdP logo RIVISTA

Cliccando su un numero, un autore, la sezione o un argomento in calce a ciascun contributo verranno presentati tutti i contributi corrispondenti. E' possibile anche cercare un autore o il titolo di un contributo utilizzando la casella di ricerca presente in alto a destra su tutte le pagine.

Ultimo fascicolo pubblicato

Rivista Gruppo di Pisa Fascicolo 1 2020

Newsletter

Iscriviti alla newsletter per rimanere informato sulle nostre attività.

I agree with the Do il mio consenso al trattamento dei dati secondo normativa sulla privacy.

box associazione

box rivista

box eventi

© 2017 ASSOCIAZIONE GRUPPO DI PISA c/o Dipartimento di Giurisprudenza • Università di Pisa • Piazza dei Cavalieri, 2 • 56126 PISA • C.F. 93041090502

 

realizzato da ilmiositojoomla.it

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti. Continuando la navigazione su questo sito accetti che vengano utilizzati.